Anche la Corona d’Inghilterra apprezza l’ipnosi per il parto

 

Il Royal Baby, cioè il futuro re Giorgio (George) d’Inghilterra, figlio della duchessa Kate e del principe William, nipote di Lady Diana e pronipote della Regina Elisabetta seconda, è nato con l’ipnosi.

Catherine Middleton, duchessa di Cambridge, che viene chiamata familiarmente Kate su tutti i media, ha utilizzato costantemente l’ipnosi: sia durante la gestazione, sia per il parto vero e proprio. La psicotecnica ipnotica l’ha aiutata molto.

Felice Perussia presenta una rassegna stampa sulla gestazione e sulla nascita ipnotica del Royal Baby nell’estate 2013. Un evento molto significativo come testimonianza per l’affermarsi dell’ipnotecnica quale strumento elettivo della consulenza personale.

Se la duchessa Kate, che può scegliere le più avanzate ed esclusive quanto costose forme di assistenza, ha voluto proprio la tranquilla e semplice ipnotecnica per la sua gravidanza e per il parto (la sua gravidanza vissuta in prima persona; non quella di un’altra) allora una ragione ci sarà.

L’ipnosi, che vanta oltre due secoli di sviluppo nell’ambito scientifico-professionale più elevato in ambito internazionale, si afferma sempre più come la psicotecnica migliore di supporto e di risoluzione psicologica per i più diversi problemi della nostra vita quotidiana.

La calma come chiave per vivere un parto sereno. Una nuova affermazione della psicotecnica come scienza della psicologia in azione.

 

parto_ipnotecnico_kate

 

 

 

perussia.it-ipnosi-manuale

 

 

Un pensiero riguardo “Anche la Corona d’Inghilterra apprezza l’ipnosi per il parto

I commenti sono chiusi