Esiste una dipendenza NON patologica dal gioco d’azzardo?

  Le martellanti campagne pubblicitarie, che vengono messe in atto da anni per indurre gli italiani a giocare d’azzardo, si propongono di dimostrare che la dipendenza dal gioco d’azzardo non è patologica. A questo fine utilizzano una strategia classica della retorica pubblicitaria: l’affermazione per opposizione implicita. E’ un’occasione e un… Per saperne di piu’ … (continua)

Frenologia

  Frenologia è un neologismo settecentesco; da: phren (mente, cervello) e logos (racconto, studio) È una forma evoluta di fisiognomica È una forma pionieristica di neuro-psicologia Secondo la frenologia o freniatria, che ne è la versione ufficialmente medica: Esiste un organo biologico del pensiero, che è il cervello Tale organo… Per saperne di piu’ … (continua)

Wertheimer: Effetto Phi

  L’Effetto Phi, uno dei più classici in psicologia, attiene al fenomeno della persistenza percettiva degli oggetti nella nostra mente. Fenomeno psicologico per cui tendiamo spontaneamente a integrare gli stimoli che continuamente arrivano ai nostri organi di senso, dall’ambiente che ci circonda, come se questi fossero sempre originati da singoli… Per saperne di piu’ … (continua)

Psicoanalisi Freudiana

  Shlomo Sigismund Freud detto Sigmund (1856-1939) è un medico e ipnotista ceco, che opera a Vienna Dalla sua intensa azione divulgativa, con la denominazione di psicoanalisi, deriva la diffusione di idee classiche nella psicotecnica moderna, quali: L’analisi psicologica; la doppia natura, cosciente e incosciente, della mente; l’urgenza delle pulsioni;… Per saperne di piu’ … (continua)

Triangolo drammatico

  Lo schema del Triangolo Drammatico (Drama Triangle) è stato formalizzato dallo psicologo statunitense Stephen Karpman in un articolo del 1968 (Fairy tales and script drama analysis) Il Triangolo Drammatico viene solitamente inquadrato nel contesto dell’Analisi Transazionale e collegato al modello presentato da Eric Berne nel saggio A che gioco… Per saperne di piu’ … (continua)

DSM: Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders

  DSM è un marchio registrato che sta, in italiano, per: Manuale Diagnostico e Statistico delle Malattie Mentali (Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders)     DSM è un’indagine di opinione, condotta raccogliendo il parere di una giuria di testimoni privilegiati negli Stati Uniti, con lo scopo di realizzare… Per saperne di piu’ … (continua)

Doppia Natura della mente

  Negli ultimi due secoli e mezzo, al centro di una parte rilevante della psicologia, si è stabilmente radicato il tema della doppia natura della nostra mente (e del nostro comportamento) Il costrutto è stato definito in modi assai disparati La psico-scienza ha cercato di identificare sperimentalmente i meccanismi di… Per saperne di piu’ … (continua)

Kohler: Apprendere per insight

  Lo psicologo e filosofo tedesco Wolfgang Köhler (1887-1967) è allievo del gestaltista Wertheimer Opera a Berlino, poi negli Stati Uniti Dal 1913 e per tutta la prima guerra mondiale è direttore della Stazione di ricerca sulle scimmie antropoidi insediata dall’Accademia Prussiana delle Scienze a Tenerife, nelle isole nord-africane Canarie,… Per saperne di piu’ … (continua)

Vicary: La pubblicità subliminale

  La possibilità di comunicare a livello sub-liminale, sotto la soglia della coscienza [sub limina], arrivando a influenzare la mente dei nostri interlocutori senza che questi se ne accorgano, è alla base di ipotesi come la telepatia o il dialogo tra gli inconsci Il 12 settembre 1957 (poco dopo l’uscita… Per saperne di piu’ … (continua)

Miller: Il magico numero 7

  Nel 1956 George A. Miller, della Harvard University, pubblica sulla Psycological Review uno degli articoli cui viene fatto più spesso riferimento in psicologia, intitolato: The magical number seven, plus or minus two: Some limits on our capacity for processing information Si tratta di un articolo molto tecnico, da cui… Per saperne di piu’ … (continua)

Breuer: Anna O

  Anna O è un nome d’arte, che richiama la consulenza psicologica offerta alla scrittrice, giornalista e attivista femminile viennese, fondatrice della Lega delle Donne Ebraiche: Bertha Pappenheim (1859-1936) Si tratta di uno dei casi più noti nella psicotecnica moderna Pappenheim soffre di vari disagi psicologici, specie nella forma di reazioni… Per saperne di piu’ … (continua)

Lorenz: Imprinting

  Il medico viennese Konrad Lorenz (1903-1989), professore di psicologia alle Università di Vienna e di Konigsberg, nel 1935 pubblica il primo articolo in cui descrive il meccanismo dell’imprinting, uno dei costrutti più rilevanti per gli studiosi del comportamento Imprinting è: stampare dentro (to print in) cioè timbrare Lorenz conduce… Per saperne di piu’ … (continua)