THE LANCET ha sempre creduto nell’ipnosi (seriamente)

  The Lancet, la più antica e autorevole rivista scientifica della medicina internazionale, si è sempre occupata seriamente di ipnosi. Dalla sua fondazione, nel 1823 a Londra, sino ad oggi: tutta la storia di The Lancet (letteralmente: Il Bisturi) è costantemente punteggiata dalle ricerche e dagli interventi clinici con l’ipnosi, che… Per saperne di piu’ … (continua)

Breuer: Anna O

  Anna O è un nome d’arte, che richiama la consulenza psicologica offerta alla scrittrice, giornalista e attivista femminile viennese, fondatrice della Lega delle Donne Ebraiche: Bertha Pappenheim (1859-1936) Si tratta di uno dei casi più noti nella psicotecnica moderna Pappenheim soffre di vari disagi psicologici, specie nella forma di reazioni… Per saperne di piu’ … (continua)

Ipnotecnica chirurgica: Analisi di un caso italiano 2013

  Viene descritto un caso di asportazione di tumore in anestesia esclusivamente ipnotica, che è stato realizzato all’Università di Padova nel 2012 e rilanciato dai media italiani il 22 agosto 2013. Viene analizzata punto per punto soprattutto la parte psicotecnica dell’intervento: l’induzione, le suggestioni, la realizzazione in sala operatoria. Questo… Per saperne di piu’ … (continua)

Corso Base di Ipnosi Psicotecnica: Diplomi 2013

  Alla consegna dei Diplomi per il Corso Base di Ipnosi Psicotecnica 2012-2013 si era in tanti. Ogni nuovo anno sembra incredibile quanti professionisti della psicologia, della medicina e delle professioni sanitarie credono in un modo serio di avvicinare l’ipnosi per imparare a farla concretamente e per capirne il profondo… Per saperne di piu’ … (continua)

Anche la Corona d’Inghilterra apprezza l’ipnosi per il parto

  Il Royal Baby, cioè il futuro re Giorgio (George) d’Inghilterra, figlio della duchessa Kate e del principe William, nipote di Lady Diana e pronipote della Regina Elisabetta seconda, è nato con l’ipnosi. Catherine Middleton, duchessa di Cambridge, che viene chiamata familiarmente Kate su tutti i media, ha utilizzato costantemente… Per saperne di piu’ … (continua)

IPNOSI? Elementare Watson! Radio 24

  Una domanda interessante sul tema dell’ipnosi e dei suoi impieghi attuali. Felice Perussia risponde, alla trasmissione “Elementare Watson!” di Radio24 (Il Sole 24 Ore). Estate 2013. Un breve excursus sulla psicotecnica e sulla clinica della suggestione ipnotica, nelle sue forme più contemporanee (che sono radicate in oltre due secoli… Per saperne di piu’ … (continua)

L’ipnosi nelle Universita’ e negli Ospedali internazionali

  Qualcuno crede ancora che l’ipnosi, anche in psicologia o in medicina, sia materia da praticoni. In realtà, in ambito internazionale, l’ipnosi è materia che viene trattata nelle più importanti e prestigiose sedi universitarie e ospedaliere, al più alto livello di efficacia e di affidabilità sia scientifica sia clinica da… Per saperne di piu’ … (continua)

IPNOSI

  Rapida introduzione, sotto forma di Scheda Minima in 3 minuti, alla psicotecnica ipnotica: una psicotecnica che unisce l’intervento centrato sulla persona a una potente strategia emotiva, cognitiva e comportamentale Giusto per cominciare a saperne qualche cosa di più, per ridurre gli stereotipi fantasiosi e per aiutare a capire una tecnica… Per saperne di piu’ … (continua)

L’ipnosi migliora decisamente la vita alle donne in menopausa

  L’ipnosi è stata utilizzata con successo per superare i disagi delle donne in menopausa. Il dato viene certificato da una ricerca scientifica appena pubblicata, in cui è stata somministrata l’ipnosi (non più di cinque sedute in tutto, per ciascuna persona) a un campione rappresentativo di 187 donne in post-menopausa.… Per saperne di piu’ … (continua)

Nuovi diplomi al Corso Base di Ipnosi Psicotecnica 2012

  Lo scorso fine settimana nevicava su tutta l’Italia. Il che ha rappresentato un bel problema per quanti volevano togliersi il gusto di ricevere il proprio Diploma direttamente dalle mani del Direttore Scientifico del Corso Base di Ipnosi a Psicotecnica, nel momento di festa che teniamo tutti gli anni dopo… Per saperne di piu’ … (continua)