Post-verità: Non dimentichiamo Koffka e la psicologia della Gestalt

  I nostalgici della Verità-vera, di cui paventano la detronizzazione da parte di quella che immaginano come post-Verità, sembrano ignorare (oltre al contributo ottocentesco della filosofia romantico-psicologica) anche il contributo novecentesco della ricerca scientifica riconducibile alla psicologia della Gestalt. Ricordo, in estrema sintesi, che la psicologia sperimentale della Gestalt, specie… Puoi saperne di più

Non ci sono più i valori di una volta?

  Anche in occasione delle elezioni presidenziali negli Stati Uniti 2016, merita riflettere sul pensiero più attuale e quindi su Seneca: Hoc maiores nostri questi sunt, hoc nos querimur; hoc posteri nostri querentur, eversos esse mores, regnare nequitiam, in deterius res humanas et omne fas labi. At ista stant loco… Puoi saperne di più

Le Seghe di Freud

  Freud è profondamente ossessionato dall’idea di venire castrato. Propone spesso questa sua fobia come un dato scientifico e la mette in relazione con la masturbazione. Teme in particolare di essere smascherato e quindi di venire castrato da sua mamma, la famosa madre ebrea castratrice teorizzata da Woody Allen. Le… Puoi saperne di più

Viviamo in una società terapeutica

  La società post-moderna è una società terapeutica. Gli psicologi ne rappresentano solo una parte, ancorché molto significativa. La terapia non nasce certo come concetto medico o con riferimento alla malattia. L’atto della Therapeia (θεραπεία) è: prendersi cura, ossequiare, assistere, essere al servizio di qualcuno. Il verbo Therapeuo (θεραπεuo) indica… Puoi saperne di più

La Scienza è Moderna! Quindi: Non è Contemporanea?

  Il Movimento Scientifico è un tipico prodotto della Modernità. La Modernità nasce come esaltazione di ciò che è nuovo e attuale. Ma con il tempo, dal Rinascimento alla Rivoluzione Industriale e un po’ oltre, la Modernità diventa sempre più un’epoca, un modo, un canone, un rito. Il rinnovamento si… Puoi saperne di più

Nulla si crea? Nulla si distrugge? Siamo proprio sicuri?

  Nella cultura popolare è relativamente diffusa l’idea che l’affermazione secondo cui “Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si tasforma” corrisponderebbe a un dato reale e certo. Gli osservatori più ingenui tendono addirittura a credere che si tratti di una rigorosa conquista scientifica della fisica-chimica. Invece non è altro,… Puoi saperne di più

Istituzioni della terapia psicologica: Bedlam, Salpêtrière, Burgholzli

  Le cliniche psicologiche, gli ospedali psichiatrici, rappresentano da secoli un modo per affrontare il tema della sofferenza psicologica personale quando è priva di diagnosi biomediche specifiche evidenti. Le tre istituzioni più classiche e più rappresentative dei cosiddetti manicomi, nate da tempo ma tuttora in servizio, sono certamente: il Bedlam,… Puoi saperne di più

Psicologhe spettacolari: Marchesini, Hepburn, Bach, Cross, Portman, Estefan

  La recente scomparsa della collega Anna Marchesini ci porta a ricordare il fatto che nel mondo dello spettacolo esistono molte psicologhe, nel senso di molte artiste che si sono laureate in psicologia. Ne ricordo brevemente altre cinque che sono molto note, oltre alla Marchesini, distribuite nell’arco di tutto il Novecento.… Puoi saperne di più