Gulotta e l’ipnosi in ambito legale all’Università di Torino

 

 

La ricerca sull’ipnosi è stata spesso collegata al tema della coscienza, della possibile interferenza, da parte della comunicazione suggestiva, con la capacità di intendere e di volere del soggetto e quindi con la questione della responsabilità personale, in relazione a comportamenti diversi, tra cui i possibili atti delittuosi.

In Italia abbiamo un grande studioso che ha sviluppato proprio il tema della ipnosi, con particolare riferimento ai suoi aspetti legali, giuridici, investigativi, criminologici. Si tratta di Guglielmo Gulotta, professore di Psicologia Giuridica all’Università di Torino e autore di un importante volume specifico sulla materia, pubblicato nel 1980, che tra l’altro rappresenta uno dei rari casi di testo ampio e sistematico sull’ipnosi che siano stati prodotti nell’ambito della nostra cultura.

Nella sua lunga opera di studioso e di professionista, Gulotta ha analizzato molti aspetti psicologici della comunicazione suggestiva, anche in ambito terapeutico così come nella vita quotidiana sia individuale sia sociale.

La dimensione legale dell’ipnosi rappresenta un suo contributo specifico particolarmente interessante e di livello internazionale.

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi