L’ipnosi migliora decisamente la vita alle donne in menopausa

C'erano una volta persone che arrivavano a convincersi di essere ormai decotte, solo per il fatto di avvicinarsi ai sessant'anni. Ecco una testimonianza inconfutabile del contrario: l'attrice Sharon Stone, qui fotografata (Reuters) alla Milan Fashion Week del settembre 2012, come ci ricorda la sua agenzia stampa, compie 55 anni il 10 marzo 2013

 

L’ipnosi è stata utilizzata con successo per superare i disagi delle donne in menopausa. Il dato viene certificato da una ricerca scientifica appena pubblicata, in cui è stata somministrata l’ipnosi (non più di cinque sedute in tutto, per ciascuna persona) a un campione rappresentativo di 187 donne in post-menopausa. La ricerca psicologica è stata condotta presso tre università degli Stati Uniti: Baylor at Waco, Indiana at Indianapolis, Texas at Austin.

In particolare: è stata evidenziata una drastica riduzione, verificata statisticamente sia in termini di valutazione soggettiva che di evidenza fisiologica, tanto della frequenza delle vampate di calore quanto della loro intensità. Tale diminuzione del disagio è stata rilevante sia in misura assoluta sia in confronto ad un gruppo di controllo composto da altre donne in menopausa, che però non hanno ricevuto il supporto ipnotico.

Ad esempio, sulla base di una verifica condotta tre mesi dopo la somministrazione dell’ipnosi: l’intensità delle vampate di calore è diminuita dell’80.3% secondo una scala di valutazione soggettiva espressa dalle interessate e del 56.9% secondo gli indici fisiologici connessi alla menopausa che sono stati verificati con esami medici. Sono anche notevolmente migliorate, per le donne aiutate con l’ipnosi, sia la qualità del sonno sia la soddisfazione per la propria vita in generale.

I dati sono tratti dalla ricerca originale: Elkins, G.R., Fisher, W.I., Johnson, A.K., Carpenter, J.S., Keith, T.Z. [2013]. Clinical hypnosis in the treatment of postmenopausal hot flashes: A randomized controlled trial. Menopause, 20(3), 291-298.

Fornire un vero supporto psicologico per migliorare la vita delle donne: ecco un modo intelligente per festeggiare l’8 marzo.