Olimpiadi: Lezione di Business Management

 

Il modello di business testimoniato dall’organizzazione dei Giochi Olimpici è un esempio notevole di business management che riesce a mantenersi efficace nel tempo, al di là dei suoi quasi-fallimenti in itinere.

Il sistema olimpico, che coincide sostanzialmente con l’invenzione dello sport nel senso in cui lo conosciamo noi oggi, vive e cresce straordinariamente da più di un secolo.

L’idea di partenza, la mission olimpionica di base, rimane più o meno sempre la medesima, con una stabilità inconsueta per un’impresa che nasce in forma dichiaratamente anti-economica (in aperta opposizione al modello economico di business) ma che ormai oggi vale decine di miliardi di dollari, per un prodotto che dura più o meno solo un paio di settimane.

Molte idee accessorie di tale mission, idee che a De Coubertin parevano indispensabili, dapprima hanno quasi mandato fallita definitivamente tutta l’impresa, poi sono state eliminate.

L’organizzazione olimpica ha potuto così svilupparsi, pur fra alti e bassi, attraverso un percorso di continuo quanto intenso cambiamento che l’ha portata a diventare la straordinaria macchina economica globale di oggi.

Ma riuscendo a non intaccare più di tanto l’ideale sportivo di partenza.

Tutto questo viene presentato e accuratamente sviluppato nella lezione (di quasi un’ora e mezza) cui questa pagina rimanda direttamente.

 

olympic-cover-junior-OK

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi