Psicologia della Gestalt: Prima Lezione

 

La psicologia della Gestalt, detta talvolta psicologia della Forma, è tra le più rilevanti scuole teoriche e di ricerca della psicologia scientifica moderna.

Durante la prima metà del ventesimo secolo è stata di fatto l’unica alternativa solida, anche a livello universitario, rispetto alla scuola comportamentista che dominava soprattutto negli Stati Uniti.

L’area cui la psicologia della Gestalt ha fornito i suoi maggiori contributi di ricerca è certamente la psicologia della percezione.

Gli autori vicini a questa impostazione si sono occupati molto anche di problem solving (o soluzione dei problemi) così come di psicologia sociale.

Tra gli autori che più spesso vengono associati a questa importante tradizione della psicologia possiamo ricordare, in primo luogo: Franz Brentano, Max Wertheimer, Kurt Koffka, Wolfgang Köhler.

Alla visione della Gestalt si ispirano anche: Albert Michotte, David Katz, Kurt Lewin, Fritz Heider, Wolfgang Metzger, Rudolf Arnheim, Solomon Asch.

Alcuni importanti autori della Gestalt sono italiani: Vittorio Benussi, Cesare Musatti, Fabio Metelli, Gaetano Kanizsa.

Questa Prima Lezion propone un quadro introduttivo completo per conoscere veramente la prospettiva psicologica della Gestalt che sicuramente è molto citata, ma che non sempre viene altrettanto studiata.

La psicologia della Gestalt è interessante da studiare, cercando di conoscerla al meglio in termini di fatti.

Come, magari: con la lezione introduttiva sulla materia che ne ho prodotto, per i miei studenti e per le persone curiose.

 

 

 

Kanizsa_triangle-33-600x640