Agorafobia

  Agorafobia è dal greco agorà [ἀγορά – a sua legata ad: da ἀγείρω che è raccogliere, radunare] piazza della città e fobia [φόβος] paura, repulsione Si riferisce, metaforicamente, alla paura della piazza, nel senso di un luogo impersonale o del fatto di trovarsi immersi in un mondo sconosciuto, o della condizione di essere allo scoperto, alla mercé della gente, in un ambiente anonimo, inquietante, non familiare, … Continua a leggere …