Il TSO è stato un passo avanti, ora si tratta di compierne altri

  La sofferenza psicologica grave, così come il nostro modo di affrontarla, configura un problema di assai difficile soluzione. Il trattamento di tale sofferenza viene realizzato oggi in Italia seguendo il principio della solidarietà sociale, ma di fatto produce gravi disagi alle famiglie, che si trovano a gestire la difficile situazione senza adeguati supporti, mentre viene organizzata dal sistema sanitario pubblico in modi che non sono considerati soddisfacenti quasi … Continua a leggere …

Reagan & Basaglia liberano i pazzi dalle catene

  C’è una strana coppia nella storia della psichiatria, composta da: A) l’attore e Presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan; B) il medico esistenzialista italiano Franco Basaglia. Entrambi possono essere considerati i continuatori di quella linea d’intervento, nella gestione della sofferenza mentale, che nasce con il leggendario gesto di Philippe Pinel (1745-1826) al quale si attribuisce, nello spirito della Rivoluzione Francese del tardo Settecento, la “liberazione dei pazzi … Continua a leggere …

Sofferenza mentale: I muri resistono ancora

  Il 31 marzo 2015 sul territorio italiano avrebbero dovuto chiudere (per legge) tutti gli Ospedali Psichiatrici Giudiziari, detti anche OPG o Manicomi Criminali, che ancora esistono. I 6 Ospedali Psichiatrici Giudiziari italiani sono stati dichiarati ufficialmente chiusi. Però risulta anche, ai primi d’aprile del 2015, che nessuno di essi ha chiuso davvero. Le Regioni inadempienti (in effetti: tutte) sono state minacciate di commissariamento da parte del Ministero … Continua a leggere …