Cognitivo-Comportamentale: 11 articoli Top nel Secondo Novecento

  L’indirizzo psicologico dominante in psicologia, cui si fa sempre maggiore riferimento da metà del Novecento fino ad oggi, è quello che viene indicato come cognitivo-comportamentale (più o meno). Ma quali sono i saggi o gli articoli fondamentali per tale indirizzo? Conoscere i lavori più importanti può aiutare gli psicologi nella scelta relativa a che cosa studiare. Potrebbe cioè migliorare la qualità del lavoro psicologico. … Continua a leggere …

Vis Repraesentativa & Scienze Cognitive

  Dice Baumgarten: Cogitationes sunt repraesentationes: ergo anima mea est vis repraesentativa. Tale è la massima numero 506 nella sua Metaphysica: un’ottima sintesi per la psicologia contemporanea e in particolare per la psicologia cognitivo-comportamentale, sempre più inserita tra le scienze della mente. La massima numero 506 di Baumgarten si può tradurre così: I pensieri sono rappresentazioni, per cui la mia anima (ciò che mi anima o mi muove) coincide con la … Continua a leggere …

Miller: Il magico numero 7

  Nel 1956 George A. Miller, della Harvard University, pubblica sulla Psycological Review uno degli articoli cui viene fatto più spesso riferimento in psicologia, intitolato: The magical number seven, plus or minus two: Some limits on our capacity for processing information Si tratta di un articolo molto tecnico, da cui viene ricavata l’indicazione secondo cui il numero di elementi che possiamo gestire, in una singola … Continua a leggere …

Festinger: La dissonanza cognitiva

  La dissonanza cognitiva è un concetto tra i più ricorrenti in psicologia Il costrutto è stato sviluppato dallo statunitense Leon Festinger (1919-1989), allievo di Lewin e professore in varie Università Festinger ha condotto sperimentazioni di psicologia sociale e sulla percezione visiva, in chiave gestaltista e anti-comportamentista Secondo la sua teoria, ci troviamo in una situazione di dissonanza cognitiva quando due nostre idee sono incongruenti … Continua a leggere …

Cognitivismo

  A partire dagli anni ’70 del Novecento, il cognitivismo conquista una posizione sempre più centrale per la psicologia universitaria statunitense Nella sua forma di Scienza Cognitiva, rappresenta un movimento scientifico-ideologico che si allarga in forma inter-disciplinare a: computer science, ingegneria, filosofia, linguistica, antropologia, biologia, neuro-scienze ecc     La psicologia cognitivista è: mentalista, innatista, orientata a tradurre la psicologia in una forma di biologia … Continua a leggere …

Psicologia del Cognitivismo: Prima Lezione

  La psicologia del Cognitivismo è la scuola psicologica più rilevante nell’ambito della psicologia scientifica contemporanea. Questa Prima Lezione introduttiva presenta una sintesi per conoscere con sicurezza la materia. Gli argomenti trattati sono molti: l’essere umano come elaboratore di informazioni; la mente computazionale; la memoria e la sua tripartizione; il problem solving; l’unità TOTE (Test Operate Test Exit); il feedback; così come molti altri temi stimolanti … Continua a leggere …