Cognitivo-Comportamentale: 11 articoli Top nel Secondo Novecento

  L’indirizzo psicologico dominante in psicologia, cui si fa sempre maggiore riferimento da metà del Novecento fino ad oggi, è quello che viene indicato come cognitivo-comportamentale (più o meno). Ma quali sono i saggi o gli articoli fondamentali per tale indirizzo? Conoscere i lavori più importanti può aiutare gli psicologi nella scelta relativa a che cosa studiare. Potrebbe cioè migliorare la qualità del lavoro psicologico. … Continua a leggere …

Pavlov ama i cani

  Sembra che Pavlov ami particolarmente i cani. Il motivo principale per cui li studia è proprio questo. Pavlov osserva i cani in laboratorio, con le sue ricerche sul condizionamento. Ma, essendo un ipnotista, li ipnotizza anche. Pavlov studia attentamente la personalità psicologica dei cani, producendo una tipologia caratteriale, potenzialmente estensibile anche agli umani, tutta basata sui suoi cuccioloni. Quando nel 1935 si prospetta, all’Istituto … Continua a leggere …

Watson: Condizionare Little Albert

  Nel febbraio del 1920 viene pubblicato un esperimento, tra i più citati in psicologia, che evidenzia la possibilità di utilizzare una procedura, simile a quella che Pavlov ha dimostrato nell’ambito dei comportamenti animali, per condizionare i sentimenti degli esseri umani L’esperimento viene realizzato da John B. Watson (1878-1958) e da Rosalie Rayner (1899-1935) Watson, che nel 1913 ha pubblicato il Manifesto fondativo del Comportamentismo … Continua a leggere …

Skinner: Il ratto e la leva

  Il condizionamento operante (o attivo) è il principio fondamentale della psicologia comportamentista americana Il prototipo del condizionamento operante è il ratto che, in laboratorio, abbassa la leva per ricavare del cibo Tale icona popolarissima viene collegata allo psicologo e filosofo Burrhus F. Skinner (1904-1990) professore di psicologia alla Harvard University Le ricerche più famose di Skinner sono state pubblicate specie negli anni dai ’40 … Continua a leggere …

Pavlov: il Cane e la Campanella

  Il “Cane di Pavlov” è l’icona più classica della Nuova Psicologia Scientifica La descrizione dei riflessi condizionati (detti: pavloviani) è onnipresente nei libri di psicologia Anche perché il meccanismo del condizionamento classico è uno dei pochi principi psicologici che siano stati pienamente dimostrati sul piano sperimentale Ivan Petrovic Pavlov (1849-1936), professore all’Università di San Pietroburgo, aveva studiato l’ipnosi all’Università di Breslavia, da Rudolf Heidenhain … Continua a leggere …

Psicologia del Comportamentismo: Prima Lezione

  Possiamo dire con sicurezza che non si conosce davvero la psicologia contemporanea se non si conosce bene il Comportamentismo, nel bene e nel male. Il Comportamentismo è la scuola psicologica che probabilmente ha esercitato il peso maggiore nella storia della Nuova Psicologia Scientifica moderna. Attualmente è meno rilevante di quanto non fosse tra gli anni ’20 e gli anni ’60 del Novecento, ma continua … Continua a leggere …

Comportamentismo

  Una disposizione in senso lato comportamentista è l’ideologia scientifica dominante del movimento psicologico occidentale, dagli anni ’20 fino agli anni ’60 del Novecento, negli Stati Uniti così come in Unione Sovietica Il comportamentismo sviluppa, in chiave empirista, le precedenti scuole dell’associazionismo e dello strutturalismo Il principio base del behaviour-ism è che: tutta l’esistenza umana può essere descritta come un comportamento (behaviour) Il comportamento (manifesto) … Continua a leggere …

I Riflessi Condizionati: un dato storico della psicologia

  Una parte della psicologia è dominata dalle ipotesi, dalle teorie, dalle interpretazioni. I dati relativamente certi, pur nei limiti delle umane cose, sono piuttosto scarsi. Lo psicologo medio preferisce dibattere delle opinioni a parole, invece che verificare empiricamente dei fatti. Il che peraltro è un modo di essere interessante e talvolta anche gradevole; che definisce la psicologia: non tanto come una scienza, quanto piuttosto … Continua a leggere …

Comportamentista non è una teoria bensì un mestiere

  Il comportamentismo è una teoria psicologica di grande successo, che domina la psicologia internazionale (statunitense) più o meno dagli anni ’10 agli anni ’60 del Novecento. Per capire davvero la natura di tale costrutto, così come la sua pervasività nella cultura nordamericana, occorre però tenere presente che il Comportamentismo non coincide con il Comportamentista. Il termine Behavior-ist definisce qualche cosa di molto più vago e di più … Continua a leggere …