Psicologia è Donna: Ma pochi se ne accorgono

  La maggioranza degli scienziati, dei professionisti e degli studenti che operano nell’ambito della psicologia è rappresentata da donne, nella generalità del mondo occidentale. Al contrario: quasi tutti gli psicologi più citati nei libri di psicologia, nelle riviste scientifiche, nella pratica professionale, sono uomini. Il fatto è ben noto agli osservatori competenti sin da quando esiste un movimento psicologico scientifico e professionale. Vale però sempre … Continua a leggere …

Il maschile della Psichiatra è lo Psichiatro?

Forse si tratta solo di un dettaglio. Ma: se è chiaro che esiste lo Psicologo, il quale è complementare alla Psicologa; allora è chiaro pure che esiste lo Psichiatro, il quale è complementare alla Psichiatra. Anche perché, nella loro forma aggregata, è chiaro che: oltre alle Psichiatre esistono anche gli Psichiatri. Quindi: non si vede perché gli operatori del settore debbano essere tutti e solo donne. Ciò potrebbe rappresentare un … Continua a leggere …

Anche in Italiano esiste il genere Neutro

La ricerca psicologica si occupa spesso del genere e dell’identità di genere. Questo non significa che il genere, con le sue eventuali contrapposizioni, sia obbligatorio. Merita ricordare che pure in Italiano, così come in tante altre lingue, esiste il genere Neutro. Il genere Neutro, di cui pare che qualcuno-qualcuna si sia dimenticato-dimenticata, indica uno stato di esistenza che non necessariamente contrappone un genere a un … Continua a leggere …

Psicologia della Scienza e della Medicina: Semmelweis

  Ecco un altro esempio di come la psicologia gioca un ruolo in medicina, nel senso della indisponibilità soggettiva di una parte della cultura scientifico-professionale verso le nuove conoscenze. Nel 1849 il medico di Budapest, ma operante a Vienna, Ignác Semmelweis (1818-1865) viene espulso dalla clinica ostetrica dell’Allgemeines Krankenhaus, fiore all’occhiello della Nuova Scienza medica prussiana. Semmelweiss, secondo la valutazione ufficiale della Nuova Scienza positiva, … Continua a leggere …

Lo psicologo italiano più famoso al mondo è una psicotecnica ignorata dagli psicologi italiani

  Il primo dato di fatto è che: c’è un solo psicologo (psychologist) italiano che sia famoso in tutto il mondo. Il secondo dato di fatto è che: tale conosciutissimo psychologist non compare quasi mai fra gli autori di riferimento degli psicologi italiani e non viene praticamente mai citato nell’ambito della loro (nostra) formazione. La domanda che ne deriva immediatamente è dunque: Come è possibile? Lo … Continua a leggere …

Psicologi Lombardi: Belle e migliorabili

  E’ bello darsi tutti da fare per migliorare. Penso che sia evidentemente possibile. Infatti: essendo uno psicologo, sono ottimista. Per cui: stiamo andando bene, ma possiamo andare ancora meglio. Siccome sono iscritto da sempre all’Ordine degli Psicologi della Lombardia, occupandomi anche spesso della nostra realtà professionale, ho visitato molte volte il sito internet del mio Ordine. Ultimamente, mi è capitato di farlo con maggiore … Continua a leggere …

Breuer: Anna O

  Anna O è un nome d’arte, che richiama la consulenza psicologica offerta alla scrittrice, giornalista e attivista femminile viennese, fondatrice della Lega delle Donne Ebraiche: Bertha Pappenheim (1859-1936) Si tratta di uno dei casi più noti nella psicotecnica moderna Pappenheim soffre di vari disagi psicologici, specie nella forma di reazioni psicosomatiche invalidanti, per cui viene diagnosticata isterica Il caso viene risolto da Josef Breuer (1842-1925), all’epoca … Continua a leggere …