Post-verità: Non dimentichiamo Koffka e la psicologia della Gestalt

  I nostalgici della Verità-vera, di cui paventano la detronizzazione da parte di quella che immaginano come post-Verità, sembrano ignorare (oltre al contributo ottocentesco della filosofia romantico-psicologica) anche il contributo novecentesco della ricerca scientifica riconducibile alla psicologia della Gestalt. Ricordo, in estrema sintesi, che la psicologia sperimentale della Gestalt, specie nella sua sistemazione che ci viene offerta da Koffka (1935) ha evidenziato, quale elemento fondante … Continua a leggere …

Gestalt

  La Gestaltpsychologie è una scuola filosofico-psicologica fondamentale che è stata sviluppata nel primo Novecento, a partire dall’idealismo romantico di Immanuel Kant (1724-1804) e di Arthur Schopenhauer (1788-1860) e dalla fenomenologia di Edmund Husserl (1859-1938), da parte di un gruppo di psicologi che operano nelle Università di Berlino e di Graz Negli anni ’30, i suoi maggiori rappresentanti si rifugiano negli Stati Uniti, dove la … Continua a leggere …

Psicologia della Gestalt: Prima Lezione

  La psicologia della Gestalt, detta talvolta psicologia della Forma, è tra le più rilevanti scuole teoriche e di ricerca della psicologia scientifica moderna. Durante la prima metà del ventesimo secolo è stata di fatto l’unica alternativa solida, anche a livello universitario, rispetto alla scuola comportamentista che dominava soprattutto negli Stati Uniti. L’area cui la psicologia della Gestalt ha fornito i suoi maggiori contributi di … Continua a leggere …