La censura su Facebook (come su tutti i Social Media) è una regola della comunicazione, non un’eccezione; con 12 esempi recenti

  Stupisce che molti si stupiscano per il fatto che l’azienda Facebook, come tutte le industrie per la commercializzazione del Social Networking, può censurare (e quindi censura) di continuo e a suo piacimento i contenuti che gli utenti vi pubblicano. Dal Corriere della Sera al Sole 24 Ore ai maggiori giornali e siti di tutto il mondo, molti paiono improvvisamente colpiti dal fatto che la … Continua a leggere …

La Comunicazione corre sui Media: 5 siti per aggiornarsi in tempo reale

  Chi si occupa della comunicazione, così come dei comportamenti e degli atteggiamenti che vi si collegano, ha sempre fame di dati empirici, precisi e aggiornati. Ne fornisco qui di seguito una selezione introduttiva, che permette di cominciare ad andare al sodo. Non si possono capire i comportamenti e gli atteggiamenti che ruotano attorno alla comunicazione se ci si limita alle impressioni personali o alle … Continua a leggere …

I media producono pubblico da vendere ai pubblicitari

  I mezzi collettivi di comunicazione, cioè i media, sono in primo luogo dei fabbricatori di pubblico da girare agli inserzionisti pubblicitari. Tale è la loro ragione d’essere, almeno come requisito di base per poter sopravvivere. Qualsiasi analisi dei mezzi di comunicazione di massa, dalla televisione a internet ai giornali agli smartphone ecc, non può mai prescindere dalla natura primigenia del media stessi. Si possono … Continua a leggere …