THE LANCET ha sempre creduto nell’ipnosi (seriamente)

 

The Lancet, la più antica e autorevole rivista scientifica della medicina internazionale, si è sempre occupata seriamente di ipnosi. Dalla sua fondazione, nel 1823 a Londra, sino ad oggi: tutta la storia di The Lancet (letteralmente: Il Bisturi) è costantemente punteggiata dalle ricerche e dagli interventi clinici con l’ipnosi, che sono parte integrante dello sviluppo scientifico e professionale di una parte significativa della psicologia e della medicina negli ultimi due secoli.

Per capire fino in fondo il contributo di The Lancet all’ipnosi, occorre vedere la pubblicazione originale, ma merita anche rievocare alcuni articoli, tra quelli più rappresentativi, per cogliere il ritmo di tale continuità. Per cui: seguire la storia della ipnosi e seguire la storia di The Lancet è come vedere scorrere le due facce di una medesima evoluzione.

Per tutti i medici e gli psicologi che si sentono perplessi di fronte alla psicotecnica ipnotica, una visita a The Lancet (dalla sua nascita, in modo continuativo, fino ad oggi) aiuterà certo a rimettere le cose a posto, a fugare molti dubbi e soprattutto ad aggiornare un po’ le competenze di tutti.

 

lancet_cover_350

 

 

 

 

Per continuare a riflettere :

CC BY-NC-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento