Trasgredire: Andare attraverso Girare attorno

 

Trans: attraverso, al di là, oltre.

Gradio-gradire-gradere: andare, camminare, procedere, muoversi.

Il concetto del trasgredire indica il fatto che la persona si sta muovendo o meglio si sta spostando, almeno temporaneamente.

L’atto del trasgredire è più occasionale e meno stabile di quello del transire o del transitare, che è latinamente da trans e da ire (andare); da cui deriva anche il concetto di Trance.

Il fatto di trasgredire indica una digressione (sempre da gradire-gradere) senza però nessuna particolare connotazione negativa.

Trasposto in greco, il trasgredire coincide più o meno con il peri-περι (intorno) pateo-πατέω (cammino, giro, mi muovo) e cioè con  il fatto di passeggiare o di girare attorno a qualche cosa, spostandosi lentamente ma continuamente dal punto di partenza.

Questa è l’azione tipica di Aristotele che s’aggira per Atene, più che altro passeggiando avanti e indietro specie nella piazza del Liceo, tenendo lezione e dialogando con altri mentre insieme camminano. Il movimento delle persone coinvolte dal filosofo, che vagano mentalmente di qui e di là, è un comportamento concreto che nel contempo evoca plasticamente la metafora dell’esplorare e dell’ipotizzare alternative.

E’ solo con l’epoca moderna, con il suo culto ossessivo della realtà-verità oggettivamente monoteistica, che la trasgressione diventa un male e un insulto blasfemo alla regola.

E siccome la trasgressione peripatetica costruisce incessantemente una prospettiva che si allontana dal mainstream, la razionalità della conoscenza come dimostrazione di un unico punto di vista traduce necessariamente ogni immaginata alternativa come negativa in se stessa. La trasgressione diventa malefica e malintenzionata deviazione dalla norma.

Per cui il fatto di fantasticare un’altra ipotesi, per il razionalizzatore moderno, può significare solo il fatto che la persona sta andando contro la regola, contro ciò che è giusto, per cui sta agendo male. Dove il male peggiore sta nel fatto di dubitare che una unica regola è l’unica cosa degna di esistere. Ne consegue che il trasgredire la correttezza univoca della ragione è lo stesso che allontanarsi dal diritto. Cioè, più o meno, è come delinquere.

Da tale pregiudizio illuminista-modernista, secondo cui esiste una sola ragione ed una sola verità, discende dunque l’idea che un pensiero differente è per definizione deviante, illogico e quindi sostanzialmente criminale.

Ne conseguono due letture più diffuse, fra le altre.

Secondo una rappresentazione, il trasgredire coincide con una perversione di natura essenzialmente sessuale. Per cui non pochi la identificano con una digressione-variazione potenzialmente stimolante ed eventualmente da coltivare.

Secondo un’altra rappresentazione, il trasgredire viene descritto come una perversione essenzialmente aggressiva. Per cui non pochi la percepiscono come un’azione antagonista rispetto a ciò che è giusto e quindi come pericolosa e deviante e da reprimere.

Sullo sfondo sta Aristotele con le sue camminate vaganti tra allievi e colleghi.

 

 

 

Per continuare a riflettere :

  • Vis Repraesentativa & Scienze CognitiveVis Repraesentativa & Scienze Cognitive   Dice Baumgarten: Cogitationes sunt repraesentationes: ergo anima mea est vis repraesentativa. Tale è la massima numero 506 nella sua Metaphysica: un’ottima sintesi per la […]
  • Teoria Storia Teatro è la stessa cosaTeoria Storia Teatro è la stessa cosa   Non pochi psicologi tendono (per superficialità o anche per interesse) a ridurre la Psicologia a una concatenazione di Teorie Psicologiche. Se si intende operare […]
  • Descrizioni & Prescrizioni dei ComportamentiDescrizioni & Prescrizioni dei Comportamenti   Le descrizioni dei comportamenti e le prescrizioni dei comportamenti si confondono costantemente tra loro. Questo dato interviene in qualsiasi racconto del mondo, ma va […]
  • La verità è certamente una solaLa verità è certamente una sola   Definire qualche cosa come falsa persegue più che altro lo scopo di affermare che esistono varie altre cose definibili come vere. Si tratta di una tipica funzione […]
  • Percezione o Estetica ?Percezione o Estetica ?   Estetica è dal greco Aisthesis, che indica la Sensazione. Analogamente, il relativo verbo Aisthanomai è: Percepire in virtù dei sensi. L’estetica, per millenni, non viene […]
  • Gli Scienziati ragionano come i Bambini: La Ragione PrecausaleGli Scienziati ragionano come i Bambini: La Ragione Precausale   Introduzione alla Ragione Precausale   I bambini ragionano come gli scienziati. Gli scienziati ragionano come i bambini. Gli stadi dello sviluppo cognitivo sono una […]
  • RomanticismoRomanticismo   Il romanticismo è un complesso movimento sette-ottocentesco, di carattere intellettuale e artistico ma anche scientifico e psicologico, che vuole recuperare la cultura […]
  • Nulla si crea? Nulla si distrugge? Siamo proprio sicuri?Nulla si crea? Nulla si distrugge? Siamo proprio sicuri?   Nella cultura popolare è relativamente diffusa l'idea che l'affermazione secondo cui "Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si tasforma" corrisponderebbe a un dato reale e […]
  • La Scienza è Moderna! Quindi: Non è Contemporanea?La Scienza è Moderna! Quindi: Non è Contemporanea?   Il Movimento Scientifico è un tipico prodotto della Modernità. La Modernità nasce come esaltazione di ciò che è nuovo e attuale. Ma con il tempo, dal Rinascimento alla […]
  • Se il disagio psicologico è scientificamente una malattia cerebrale: Allora la psicologia è oggettivamente inutileSe il disagio psicologico è scientificamente una malattia cerebrale: Allora la psicologia è oggettivamente inutile   Il modo classico con cui si dimostra che tutto ciò che pare soggettivamente psicologico (riferito alla mente-mind) è in realtà oggettivamente neuropsichiatrico (riferito al […]
  • Chirurgo è figlio di Chirone?Chirurgo è figlio di Chirone?   L'improbabile etimologia mainstream di Chirurgo o di Chirurgia, stancamente ripetuta di default nella generalità dei testi divulgativi sulla materia, immagina che il termine […]
  • Anche in Italiano esiste il genere NeutroAnche in Italiano esiste il genere Neutro La ricerca psicologica si occupa spesso del genere e dell’identità di genere. Questo non significa che il genere, con le sue eventuali contrapposizioni, sia obbligatorio. Merita […]
  • 150 sfumature di Pazzia150 sfumature di Pazzia   Ci sono molti modi per indicare i comportamenti inconsueti, strani, originali. Ciascuno di noi li utilizza ogni giorno, nel parlare quotidiano. Spesso lo facciamo senza […]
  • La storia è solo storia contemporanea (anche in psicologia)La storia è solo storia contemporanea (anche in psicologia)   Alcuni psicologi amano indicare Benedetto Croce come un antagonista della psicologia. Si tratta per lo più di accademici in età avanzata, che gli rimproverano in primo […]
  • Il maschile della Psichiatra è lo Psichiatro?Il maschile della Psichiatra è lo Psichiatro? Forse si tratta solo di un dettaglio. Ma: se è chiaro che esiste lo Psicologo, il quale è complementare alla Psicologa; allora è chiaro pure che esiste lo Psichiatro, il quale è […]
  • Isteria NON viene da UteroIsteria NON viene da Utero   Ci vuole ingenuità per credere davvero che Isteria venga da Utero. O meglio: ci vuole la propensione a coltivare un pregiudizio discriminatorio e svalutativo nei riguardi […]
  • Premi Nobel assegnati a psichiatriPremi Nobel assegnati a psichiatri   Non esiste un premio Nobel specifico per la psichiatria, ma ci sono due psichiatri che hanno ricevuto il premio Nobel per la medicina in quest'ultimo secolo. Si tratta […]
  • I Vaccini inquietanti: Scienza contro Scienza nella Pop CultureI Vaccini inquietanti: Scienza contro Scienza nella Pop Culture   Non entro qui nel tema del rapporto tra i vaccini e i loro eventuali effetti collaterali dal punto di vista della ricerca in laboratorio. E’ questione immunologica, materia […]
  • Scienziati incompetenti non-professionali: Freud e PasteurScienziati incompetenti non-professionali: Freud e Pasteur   Freud, l’autore più citato nei manuali di psicologia, non è mai stato uno psicologo. Pasteur, l’autore più citato nei manuali di medicina, non è mai stato un medico. I […]
  • Hermes lo PsicologoHermes lo Psicologo   Ermetico è termine decisamente psicologico. Ermetico è ciò che caratterizza il divino Hermes, il soprannaturale esperto di eloquenza, maestro della parola e del suo […]
  • Psicologia della Scienza e della Medicina: SemmelweisPsicologia della Scienza e della Medicina: Semmelweis   Ecco un altro esempio di come la psicologia gioca un ruolo in medicina, nel senso della indisponibilità soggettiva di una parte della cultura scientifico-professionale verso […]
  • Psiche: Una versione laica dello spiritoPsiche: Una versione laica dello spirito   Psicologia è da Psyche (ψυχή). Che nel greco antico indica, in primo luogo, la Farfalla. La disciplina o Logos (λόγος) della Psiche-Farfalla è quindi definita modernamente […]
  • Ippocrate non esiste?Ippocrate non esiste?   Tutti noi sappiamo di un arcaico personaggio che viene chiamato Ippocrate o Hippocrates. Il quale però potrebbe non esistere. (H)ippocrate(s) è solitamente evocato, nei […]
  • Cristoforo Colombo si è inventato l’AmericaCristoforo Colombo si è inventato l’America   Cristoforo Colombo è l'inventore dell'America. Benché non lo sapesse. Per cui ha ottenuto un ben maggiore successo l'invenzione di Vespucci. Sono i casi della vita: cioè […]

CC BY-NC-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento