Viva il Coniglio nella Cassa

Bianconiglio-Guarinon1
Il Dr Emiliano Guarinon impersona un suo sogno (archetipico?)

Ci tengo a sottolinearlo: per me è una soddisfazione. Ho conosciuto l’Emiliano con lo sguardo timido. Arrivava veloce, saltellando all’alba, dalla lontana provincia del profondo nord. Si è affascinato per il mio stesso palco. L’ho percepito assorto in simili fantasie della mente. Gli ho sentito fare il turno di notte (che è lavorare per davvero) riuscendo a conseguire la prima e poi la seconda laurea. E adesso noto che altri, simili a lui, hanno appena eletto il Dottor Guarinon in quel consiglio che gestisce la mutua solidarietà tra gli psicologi.

La più visibile mossa del precedente Consiglio dell’Enpap (Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza per Psicologi) è consistita, il 31 gennaio 2011, nello sborsare 44 milioni di euro (della Cassa Mutua) per un palazzo nel centro di Roma, che era stato acquistato poche ore prima (sempre il 31 gennaio) da un parlamentare per 26 milioni di euro.

E i 18 milioni di euro o 36 miliardi di lire, accantonati solo grazie al lavoro degli psicologi italiani, che fanno la differenza tra i due prezzi: che strada hanno preso? La nostra fervida fantasia può aiutarci a immaginarlo da soli.

Sono contento che in una pozzanghera del genere si sia tuffato il Bianconiglio (anche se soffro un po’ per lui). Forse questo, proprio in questi giorni, è un altro segno che i tempi sono un poco diversi? O forse che stiamo tornando ad essere un poco più uguali (pur nella psicologia delle differenze individuali; ricorda il professore)? Quindi direi che possiamo tutti continuare a correre, mezzo agitati e mezzo allegri, ma anche un poco più sereni. Bravo Emiliano!