Hypnosis in PsycINFO-EBSCO supera le 20.000 voci (nel 2014)

 

 

Mentre l’ipnosi sembra quasi inesistente agli occhi di una parte della psicologia italiana: sulla fondamentale banca dati di psicologia PsycINFO-EBSCO la voce “hypnosis” ha superato formalmente le 20.000 citazioni.

Si tratta più che altro di una soglia psicologica; ma che corrisponde a un grande e significativo impegno scientifico e professionale da parte della nostra scienza e della nostra professione a livello internazionale.

Almeno una volta alla settimana interrogo PsycINFO-EBSCO per aggiornamento, presso la Off Campus Library nella Università degli Studi di Torino. Di solito cerco articoli o temi specifici, ma qualche volta mi aggiorno più semplicemente sulla voce “hypnosis” (senza ulteriori specificazioni).

Una settimana fa: le citazioni rilevate dalla query “hypnosis” su PsycINFO-EBSCO erano intorno alle 19 mila e novecentocinquanta.

Oggi, 22 maggio 2014: sono 20.513.

Avevamo già notato che la presenza di “hypnosis” in Web of Science, Scopus e PubMed cresce costantemente da almeno mezzo secolo a oggi. Ma il caso di PsycINFO-EBSCO è forse ancora più rappresentativo, almeno per gli psicologi.

Merita ricordare che il database PsycINFO-EBSCO, benché (ovviamente) non sia in grado di registrare fino al dettaglio tutto quello che viene prodotto al mondo nella psicologia di alto livello, è comunque la banca dati internazionale più completa nell’ambito della psicologia scientifica e professionale.

In particolare: PsycINFO-EBSCO presenta vari limiti per quanto riguarda la produzione scientifica in psicologia prima degli anni ’50/’60 del Novecento; mentre è solo indicativa (con notevoli carenze) come fonte di testi pubblicati in lingue diverse dall’inglese.

Ma, per quanto riguarda la letteratura scientifico-professionale di psicologia successiva alla seconda guerra mondiale, specie di ambiente statunitense, PsycINFO-EBSCO è uno strumento quasi completo e davvero molto apprezzabile, oltre ad essere l’indispensabile punto di riferimento per qualsiasi ricercatore o professionista in ambito psicologico.

La distribuzione analitica della voce “hypnosis” in PsycINFO-EBSCO è, per questa rilevazione (22 maggio 2014), più analiticamente:

  • Academic Journals: 15.896
  • Book: 2.624
  • Dissertations: 818
  • Reviews: 723
  • Magazines: 441

 

Insomma: questi dati sono l’ennesima dimostrazione del fatto che l’ipnosi, benché non abbia ancora raggiunto in Italia lo stesso rilievo che la ricerca e la professione le attribuiscono a livello internazionale, è uno dei settori più significativi di tutta la storia della psicologia, ma è sempre più un caposaldo anche della psicologia contemporanea di più alto livello nel mondo.